Crea sito

«

»

Nov 02 2013

Stampa Articolo

Villastellone – Isola di Bene Vagienna

Migliabruna NData: 22 Agosto 2012
Località di Partenza: Villastellone (TO)
Luoghi e Paesi: Borgo Cornalese – San Michele e San Grato – San Bernardo – Racconigi – Cavallerleone – Cavallermaggiore – Savigliano – Cussanio – Fossano – Trinità
Lunghezza: 72 Km circa
Sterrato: 18,4%
Livello tecnico: Facile
Dislivello: Irrilevante (un paio di salite impegnative all’8-9% ma molto brevi)
Pericolosità: Bassa (attenzione solamente agli attraversamenti delle statali e dei centri abitati
Bicicletta: MTB

– Km 0. Partenza da Villastellone presso il Palarane in Via Levà. Ampio parcheggio, fontana e distributore di acqua (5 centesimi al litro) nel parco del Levà.
– Km 2,7. Passaggio davanti alla Chiesa di Borgo Cornalese.
– Km 3 – 5,3. Lungo rettilineo sterrato in mezzo ai campi che porta al comprensorio di cascine “Fortepasso”.
– Km 7,8. Attraversamento della SS20 Carmagnola – Carignano.
– Km 10. Inizio abitato di San Michele e San Grato (Carmagnola).
– Km 11,5. Parco pubblico “La Vigna” di Carmagnola.
– Km 15,7. Dopo aver attraversato l’abitato di San Bernardo (Carmagnola) ed aver percorso un paio di Km sulla SP119 per Casalgrasso, svoltare a sx su strada sterrata in località Motta.
– Km 18,3 | 18,8. Cascine Migliabruna Vecchia e Migliabruna Nuova. Continuare a seguire la strada sterrata verso Racconigi.
– Km 21,7. Costeggiare il parco del castello di Racconigi.
– Km 24,4. Dopo aver svoltato a sx in Via Regina Margherita ed essere usciti dall’abitato di Racconigi sulla SP30, imboccare a sx la SP146 in direzione di Cavallerleone.
– Km 28. Attraversare Cavallerleone seguendo la SP146 in direzione di Cavallermaggiore.
– Km 31,6. Svoltare a sx sulla SP129 in direzione di Monasterolo di Savigliano. Al termine della breve pista ciclabile imboccare la strada asfaltata sulla sx in direzione di Savigliano.
– Km 41. Passaggio in Parco Graneris (Piazza d’armi) a Savigliano. Utilissima fontana per rifornimento di liquidi. Se avete tempo meritano una visita Piazza Santarosa ed il centro storico della città.
– Km 42,5. Uscire dall’abitato in direzione di Marene e appena superato il ponte sul torrente Mellea svoltare a sx in via Canavere (direzione Apparizione).
– Km 45 – 51. Proseguire costeggiando la ferrovia To-Sv fino alla stazione, ormai in disuso, di Genola e seguire, poi, le indicazioni per Cussanio.
– Km 54,5. Santuario di Cussanio. Proseguire, poi, in direzione di Fossano.
– Km 56,7 – 58,2. Entrare nell’abitato di Fossano da via Santuario percorrendo la zona industriale; alla rotonda imboccare via Torino e proseguire sulla stessa anche dopo il cavalcavia ferroviario. Proseguire su via Salita Salice e seguire le indicazioni per Salmour-Narzole per uscire dall’abitato.
– Km 58,2. Inizio della discesa (un paio di Km) caratterizzata da alcuni tornanti. Seguire sempre le indicazioni per Salmour-Narzole.
– Km 60. Superato il ponte su fiume Stura svoltare a destra in una stradina che si addentra tra le campagne in leggera salita e seguire le indicazioni riportate su paline bianche e rosse che indicano l’itinerario ciclistico del “Sentiero del Pescatore”.
– Km 61,7. La strada sterrata termina in corrispondenza di un sottopasso che percorriamo cominciando poi l’ennesimo strappo breve ma ripido. Proseguiamo sulla strada ignorando le seguenti indicazioni mostranti il “Sentiero del Pescatore”.
– Km 65,5. Ingresso nell’abitato di Trinità.
– Km 67. Lasciamo l’abitato attraverso la SP3 per poi proseguire in località Molini. Alla successiva rotonda prendere la seconda uscita ed immettersi sulla SP191.
– Km 70. Ecco comparire sulla sinistra, prima di una curva in salita, il cartello recante la scritta “Isola”. Svoltato a destra, si percorre la strada che taglia a metà la frazione.
– Km 72. La destinazione finale è rappresentata dalla piccola chiesa della borgata.

Vedi mappa

Altimetria

Permalink link a questo articolo: http://micheletallone.altervista.org/villastellone-isola-di-bene-vagienna/