Crea sito

«

»

Nov 21 2016

Stampa Articolo

October Jones trasforma i pendolari in fumetti

Solitamente un viaggio in treno mette di buon umore ed è associato a qualcosa di piacevole. Ci si reca in vacanza, dalla fidanzata o a trovare qualche caro amico o parente che non si vede da un po’ di tempo. Si scoprono posti nuovi, paesaggi mozzafiato. Si assiste ad albe o tramonti emozionanti.

Purtroppo, però, per i milioni di pendolari del mondo, il treno rappresenta niente altro che il mezzo di trasporto per compiere il solito, noioso, tragitto casa-lavoro o casa-scuola.

Come fare, allora, per far passare il tempo? C’è chi legge, chi ascolta musica, chi chiacchiera con l’amico o il collega, chi cerca di attaccare bottone col vicino o chi cerca ispirazione per storie da scrivere sul proprio blog. Insomma, si fa di tutto per fare in modo che il viaggio sembri il più breve possibile.

October Jones, un pendolare come tanti nel mondo, ha trovato, però, un passatempo più “creativo” e sicuramente molto personale per vincere la noia da treno: trasforma gli altri pendolari in fumetti.
Come? Semplicemente disegnando su un post-it il volto di un personaggio dei cartoni animati o dei fumetti e sovrapponendolo al volto dell’ignaro viaggiatore preso di mira. Ovviamente la fotografia e la condivisione sui social sono d’obbligo.

Si va dal classico Topolino a Homer Simpson (con tanto di pancia e panino), passando per Tom & Jerry e Spiderman. Insomma, dategli un pendolare e lui vi creerà un fumetto!

Di seguito una raccolta di alcune delle sue creazioni

Permalink link a questo articolo: http://micheletallone.altervista.org/october-jones-trasforma-pendolari-fumetti/