Crea sito

«

»

Gen 11 2016

Stampa Articolo

I simboli sconosciuti delle stazioni di Londra

Londra è una delle città con il maggior numero di pendolari… ma quanti di essi si sono accorti che le più grandi stazioni ferroviarie della capitale inglese possiedono ognuna un simbolo?

Nel 1999 la Railtrack (la società britannica che gestiva le ferrovie) commissiona alla Lloyd Northover un progetto: rappresentare le principali stazioni ferroviarie londinesi con dei simboli che le rendano facilmente riconoscibili.

John Lloyd, co-fondatore della Lloyd Northover, si prefigge come obiettivo quello di «accrescere e comunicare la personalità del distretto di ogni stazione».

Perciò sceglie una simbologia molto semplice: un simbolo circolare colorato con un disegno bianco che rappresenti l’architettura, il nome o associazioni storiche riguardanti la stazione.

Pochi anni dopo alla Railtrack succede la Network Rail che decide di non continuare con i nuovi simboli delle stazioni, nonostante questi fossero già in uso. La nuova compagnia decide, quindi, di lasciare quelli già affissi, ma non li userà più sulle nuove insegne, sulle mappe e sulle pubblicità delle stazioni di Londra.

Il progetto, denominato National Rail Identity, muore così dopo pochi mesi di vita.

Ma cercando bene nelle diverse stazioni potrete ancora vederne alcuni, prima che vengano definitivamente sostituiti da nuove insegne!

Per aiutarvi sono riuscito a trovarne alcuni: Birmingham New Street, Charing Cross, Edimburgh Waverley, Euston, Gatwick Airport, Glasgow Central, King’s Cross, Liverpool Street, London Bridge, Manchester Piccadilly, Paddington, Victoria Station e Waterloo Station.

Permalink link a questo articolo: http://micheletallone.altervista.org/i-simboli-sconosciuti-delle-stazioni-di-londra/